Nutrizione Consapevole

SELEZIONA L'ARTICOLO


    DESCRIZIONE

    “Porsi le giuste domande”

    Un antico detto recita così: “L’uomo intelligente è colui che sa rispondere a tutte le domande, ma l’uomo saggio è colui che sa porsi le giuste domande”. Nel campo dell’alimentazione oggi siamo sommersi di innumerevoli risposte, innumerevoli, infinite informazioni, che spesso tralasciano di lasciare spazio alla possibilità di porsi le giuste domande. Ippocrate diceva: “Fa che il cibo sia la tua medicina e che la Medicina sia il tuo cibo”, mentre Feuerbach affermava che noi siamo quello che mangiamo. Quanti sanno cosa mettono in tavola e cosa assumono tutti i giorni? Una domanda consueta ad esempio è: alimentarsi ha la stessa valenza di nutrirsi?

    Nutrire significa allevare, educare, far crescere, coltivare; mentre alimentare è un verbo derivato dal sostantivo alimento, che indica ciò che è atto a far crescere e conservare un organismo vivente (animale o vegetale che sia).

    I due termini sono quindi diversi nel loro significato. Non dobbiamo solo ALIMENTARCI, ma soprattutto NUTRIRCI. Possiamo definire la nutrizione come alimentazione consapevole, in quanto ci porta a valutare, informarci e quindi scegliere.

    L’alimentazione consapevole può essere l’origine di un cambiamento profondo che, partendo dal cibo porterà, secondo i propri tempi, a modificare anche altri ambiti di vita, l’uso dei farmaci, l’approccio a un mondo più ecologico, l’etica personale, la capacità relazionale, la crescita spirituale.

    Imparare a nutrirsi vuol dire imparare a nutrire il corpo e la mente con cibi, pensieri, ed emozioni sani.

    This is a unique website which will require a more modern browser to work! Please upgrade today!