LIBRO OBIETTIVO FELICITA “GIOVANNA FALSONE”


Comunicato Stampa libro Obiettivo FelicitĂ 

Cultura di alto livello e tanti spunti par la crescita personale e il risveglio delle coscienze attraverso tematiche inerenti la sinergia tra la spiritualità e la scienza. Sabato 27 Dicembre presso il Marina Palace Hotel di Acitrezza (CT), l’associazione “MEA LUX” ha rinnovato, con il terzo incontro, il successo del Salotto Letterario “Libri Inn….Riviera”, con il libro Obiettivo Felicità di Giovanna Falsone, maestra di meditazione dinamica integrata-creativa, e poetessa.
L’incontro è stato occasione per condividere con gli amici presenti tematiche importanti, quali conoscere se stessi per ritrovare la chiave della perduta felicità.
Tra le pagine del libro sono state ritrovate risposte alle antiche e sempre attuali domande: cosa è la felicità? E come fare per essere felici? L’ ideatrice dell’evento, nella duplice veste di presidente dell’ass. Mea Lux e dalla S.I.A.F. (Società Italiana Armonizzatori Familiari) Sicilia, ha brillantemente introdotto gli autorevoli relatori che hanno voluto apportare il loro contributo alla complessa quanto affascinante tematica della serata, a cominciare dal dott. Valerio Sgalambro, vice presidente della S.I.A.F. Nazionale, che ha voluto essere presente all’incontro oltre che per la presentazione del terzo libro del salotto letterario, anche per comunicare la presenza della scuola per Operatore Olistico in Tecniche Energo-Vibrazionale per il Benessere Integrato, accreditata dalla S.I.A.F.
Nazionale, ponendo l’attenzione sulle nuove figure professionali emergenti, come l’operatore olistico e il counselor, considerate le professioni del futuro.
La Lombardo, nel ruolo di Direttore Didattico della scuola, ha enunciato che il libro di Giovanna Falsone ha tutte le caratteristiche per essere inserito come libro di lettura all’interno della scuola, essendo in sintonia con i contenuti e gli obbiettivi della stessa,basata sulla divulgazione di alcune tematiche, come la fisica quantistica, la biorisonanza, la radiestesia, la meditazione, lo yoga, e tutte quella discipline che hanno come oggetto il riequilibrio energetico della persona e lo sviluppo del potenziale dell’individuo come risorsa per attivare l’autoguarigione e il potere personale della creatività.
Le tematiche trattate nel libro,come i benefici della meditazione dinamica integrata sul benessere psico-fisico, sono state attenzionate dai successivi relatori in modo coinvolgente e tecnico, catturando l’attenzione di un pubblico partecipe e curioso di capire come la felicità sia una condizione naturale dell’essere umano. Sempre entusiasmante l’intervento del dott. Silvio Zagari, colonna portante dl salotto letterario, che ha intrattenuto magistralmente i presenti con una dissertazione sui benefici della meditazione sugli stati di stress , che sono una delle primarie cause di malessere nella società attuale. Emozionante l’intervento dell’operatrice olistica, e socia S.I.A.F. Patrizia Fumagalli, che ha parlato della sua esperienza di insegnante yoga con i bambini , dando lo spunto per introdurre un’altra tematica avvincente del libro, la presenza dei bambini cristallo-arcobaleno presenti nella nostra era, i “maestri” che ci aiuteranno a costruire un nuovo mondo, basato sulla pace, l’amore e la cooperazione.

Due le caratteristiche principali di questi bambini, l’intuito e la creatività, che attraverso l’energia del ciakra del cuore ci insegneranno a capire il potere dell’amore incondizionato, poiché siamo cellule di un unico corpo, ricordandoci di come nell’universo vige la legge dell’ “UNO”.
A concludere gli interventi dei relatori è intervenuta la vice presidente S.I.A.F. Sicilia, Cettina Mazzamuto, madrina della cerimonia della sottoscrizione del diario di bordo del salotto letterario da parte degli autori che si susseguono, e che daranno vita, in primavera al premio “Luce Marina”.
La Mazzamuto ha voluto sottolineare la necessità di trattare tematiche legate alla consapevolezza del proprio potere personale, per acquisire quelle conoscenze che ci rendono liberi da condizionamenti e convinzioni limitanti, per accrescere la capacità di cocreare la nostra realtà. La proiezione ad inizio serata di un book Trailer, realizzato da Claudio Ciraldo, e la proiezione del filmato “un milione di bambini che cantano” a fine serata, sono state la cornice naturale e emotivamente coinvolgente che ha lasciato spazio a ulteriore domande e curiosità, tanto da darsi appuntamento a fine gennaio nello stesso luogo con il libro del prof. Aldo Desiderio.
Il libro dal titolo “Lorenzo e l’Arcobaleno”, colloqui tra un nonno e un nipote, costituisce lo spunto per rispondere ad un “bambino arcobaleno” secondo le risposte delle ultime conoscenze della fisica quantistica, dove misticismo, spiritualità e scienza si incontrano in uno unico “Spazio Sacro”.


Mostra commenti (0)

This is a unique website which will require a more modern browser to work! Please upgrade today!